Il questore Pierluigi D’Angelo, il dirigente della Polizia postale Francesco Greco e la rettrice Maria Del Zompo, con il supporto di Massimo Farina (responsabile della protezione dei dati dell’Ateneo) hanno firmato «un protocollo d’intesa per la prevenzione e il contrasto dei crimini informatici sui sistemi informativi “critici”. Il patto stretto tra Università e Polizia ha anche lo scopo di rafforzare, attraverso il laboratorio di Informatica forense, la preparazione dei poliziotti impegnati nella lotta contro il cybercrime.